Questo store necessita di Javascript per avere elle funzioni avanzate

CURIOSITÀ SUL DENIM

CURIOSITÀ SUL DENIM

La storia del denim è affascinante e risale a diversi secoli fa. Il termine “denim” deriva dalla città di Nîmes, in Francia, dove il tessuto fu originariamente prodotto. Tuttavia, la sua popolarità e diffusione mondiale si devono in gran parte agli Stati Uniti.

Il denim ha origine dal tessuto chiamato “serge de Nîmes”, un tipo di cotone robusto e resistente. Nel XVIII secolo, questo tessuto fu importato negli Stati Uniti e divenne popolare per la sua durata e versatilità. Nel corso del tempo, la parola “serge” venne abbreviata in “denim”.

Nel XIX secolo, il denim iniziò ad essere utilizzato per la produzione di abbigliamento robusto, come pantaloni da lavoro e grembiuli. Il suo uso si diffuse tra i minatori, i lavoratori delle ferrovie e i cowboy, che apprezzavano la sua resistenza e durata. Il denim divenne un simbolo dell’abbigliamento da lavoro negli Stati Uniti.


Tuttavia, il vero punto di svolta per il denim avvenne nel 1873, quando Jacob Davis, un sarto di origini lettoni, collaborò con Levi Strauss, un mercante di tessuti. Insieme, crearono i primi pantaloni di denim rinforzati con rivetti metallici, che divennero noti come i jeans Levi’s. Questa innovazione rendeva i jeans ancora più resistenti e li rendeva adatti per lavori pesanti.

I jeans Levi’s divennero rapidamente popolari tra i lavoratori manuali dell’epoca e furono considerati un simbolo di resistenza e durata. Nel corso del XX secolo, i jeans si diffusero anche tra i giovani come indumento informale e ribelle, diventando un simbolo di controcultura.

Negli anni ’50 e ’60, il denim divenne ancora più popolare grazie alla cultura del rock ‘n’ roll e all’immagine dei giovani ribelli, come i motociclisti e i musicisti rock. Questo contribuì a rendere i jeans un capo di abbigliamento iconico e un simbolo di ribellione giovanile.

Negli anni successivi, il denim continuò a evolversi e a essere adottato in diverse sottoculture e movimenti di moda. Negli anni ’70, divenne popolare il jeans a zampa d’elefante, mentre negli anni ’80 si diffusero i jeans strappati e i lavaggi acidi. Negli anni ’90, i jeans aderenti divennero di moda, mentre negli anni 2000 si affermarono i jeans a vita bassa.

Oggi, il denim è un tessuto ampiamente utilizzato in tutto il mondo, presente in diverse forme e stili. Non è solo limitato ai jeans, ma viene utilizzato anche per giacche, gonne, camicie e molti altri capi di abbigliamento. È diventato un elemento fondamentale del guardaroba di molte persone, rimanendo un’icona di stile e durata.


Stay tuned per le prossime novità labelrosine!

Free Shipping Delivered to Your doorstep, on us!
Shop now